REGIONE PUGLIA - ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA N.397 DEL 22 OTTOBRE 2020. Determinazione dirigenziale per il PERSONALE SCOLASTICO

Prot. n. 5412                                                                                      

Oggetto: REGIONE PUGLIA - ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA N.397 DEL 22 OTTOBRE 2020. Determinazione dirigenziale per il PERSONALE SCOLASTICO.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) 13 ottobre 2020, recante «Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale» con efficacia sino al 13 novembre 2020;

VISTO il DPCM del 18 ottobre 2020 con il quale sono state apportate modificazioni al citato decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2020;

VISTA l’Ordinanza della Regione Puglia n.397 del 22 ottobre 2020 con la quale il Presidente della Giunta ordina, all’art.1 comma 1: “Con decorrenza dal 26 ottobre, nelle more dell’adozione delle misure previste dal dpcm 18 ottobre 2020 relative alla riorganizzazione dell’attività didattica e alla rimodulazione degli orari d'ingresso e di uscita degli alunni, da presentare nella prima riunione utile del coordinamento regionale e locale previsto dal cd. “Piano scuola”, adottato con D.M. 26 giugno 2020, n. 39, e comunque entro e non oltre il 13 novembre 2020, sono sospese le attività didattiche “in presenza” in tutte le scuole secondarie di secondo grado limitatamente alle ultime tre classi del medesimo ciclo scolastico.”

VISTA la già richiamata Ordinanza della Regione Puglia n.397 del 22 ottobre 2020 con la quale il Presidente della Giunta ordina, all’art.1 comma 2: “È fortemente raccomandato ai datori di lavoro pubblici e privati, con esclusione del personale sanitario e socio sanitario e del personale impegnato in attività connesse all’emergenza o in servizi pubblici essenziali, utilizzare o incrementare il lavoro agile e differenziare l’orario di servizio del personale in presenza, compatibilmente con le esigenze di servizio e con particolare attenzione ai lavoratori che utilizzano mezzi di trasporto pubblici per raggiungere la sede di lavoro, articolandolo in fasce orarie scaglionate.”

 

VISTA la propria comunicazione prot.n.5378 del 23 ottobre 2020 con cui si è comunicata la sospensione dell’attività didattica in presenza limitatamente alle ultime tre classi di questo Istituto;

DETERMINA

ART.1 dal 26 ottobre al 13 novembre c.a. o fino a nuove disposizioni sono sospese le attività didattiche “in presenza” limitatamente alle ultime tre classi di questo IISS;

ART.2 il personale non docente svolgerà la propria prestazione lavorativa “in presenza” essendo l’istruzione riconosciuto come servizio pubblico essenziale ai sensi dell'art. 1 comma 1 della legge 12 giugno 1990 n. 146;

ART.3 il personale docente svolgerà la propria prestazione lavorativa “in presenza”; è ammessa deroga in assenza di specifiche disposizioni dirigenziali, con facoltà di svolgimento delle attività di insegnamento dal proprio domicilio, esclusivamente per quei docenti il cui orario giornaliero di lezione, è diretto esclusivamente a classi dell’ultimo triennio interessate dal provvedimento di sospensione dell’attività didattica in presenza o da provvedimenti di quarantena disposte a classi del primo biennio per il periodo strettamente correlato al periodo stabilito dall’Autorità sanitaria;

ART.4 il personale docente con ore di potenziamento e/o con ore a disposizione destinate alla sostituzione dei colleghi assenti, regolarmente inserite nel quadro orario delle lezioni, assicureranno la propria prestazione lavorativa, corrispondente alle suddette ore, “in presenza”.

Il Dirigente Scolastico
Costanzo CASCAVILLA